Cagliari. Analisi del paesaggio urbano

15,00

Cagliari ed il suo centro storico

a cura di Giancarlo Deplano

spedizione in 24 – 48 ore

Gli strumenti urbanistici che concorrono a definire il quadro della pianificazione della città di Cagliari si compongono di un nuovo elemento in grado di assegnare ruolo e funzione alla città storica troppo spesso emarginata. La città antica, parte del più vasto territorio comunale, è solo una delle componenti di un sistema urbano vasto ed articolato caratterizzato da entità differenziate e spesso in conflitto tra loro. Il Piano Particolareggiato intende ricomporre alcuni dei conflitti, disegnare nuove relazioni e proporre un quadro interpretativo unitario del palinsesto urbano affrontando il nodo della conservazione e della trasformazione del costruito in relazione alla compatibilità con le possibili destinazioni d’uso. Il Progetto del Piano Particolareggiato della zona A parte dalla prospettiva di non possedere soluzioni definitive per tutti i problemi ma, rendendo palese il metodo e l’approccio disciplinare, definisce un modo per governare la complessità nel rispetto di regole certe che indirizzino i comportamenti.

INDICE

Introduzione

1. Il quadro conoscitivo
1.1 La città antica
1.2 I percorsi matrice
1.3 La città medievale
1.4 La città moderna
1.5 La città contemporanea
1.6 La progettualità della fine del XIX secolo e il concorso del 1929
1.7 Piano Mandolesi (1962)
1.8 Piano quadro per il recupero del centro storico (1999)
1.9 Piano urbanistico comunale (2002)

2. Forma e dimensioni della città storica: il riconoscimento del centro di antica e prima formazione

3. La “visione strategica”
3.1 I vuoti urbani
3.2 Gli spazi di relazione
3.3 Le azioni di progetto

Riferimenti bibliografici

 

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-86729-99-4

formato

17 x 24 cm

pagine

96