In offerta!

Antropologia urbana

15,00 7,50

Società complesse e democrazia partecipativa

Carla Deplano

spedizione in 24 – 48 ore

In una società complessa la democrazia partecipativa rappresenta lo strumento migliore per risolvere i problemi, spesso drammatici, che investono la nostra società. Anche la pianificazione urbanistica, che in passato era essenzialmente basata sull’iniziativa e la decisione delle autorità rappresentative, ha mostrato l’esigenza di forme procedurali più adeguate alla necessità di confrontarsi con la crescente complessità del moderno governo del territorio. L’applicazione di pratiche e metodi di pianificazione partecipata, ad oggi, è sempre stata influenzata dalle condizioni locali nei differenti ambiti geografici e nei contesti socio culturali di appartenenza su cui si fonda la disciplina dell’antropologia urbana. Fornire un quadro delle molteplici tendenze maturate nell’ambito dell’antropologia a livello internazionale e in Italia, delineando un percorso evolutivo verso una specializzazione dell’ambito tematico inerente al contesto urbano è l’obiettivo di questo volume.

INDICE

Presentazione

Introduzione

1. LINEE DI TENDENZA DEL PARADIGMA DISCIPLINARE

Le premesse europee della Scuola di Chicago
Il Social change americano

2. LA SCUOLA DI CHICAGO

Il metodo
L’ecologia umana
Il nuovo animale sociale: l’homo urbanus
La teoria delle zone concentriche
Il ghetto “The Hobo”
Il dibattito su città e modernità
La folk society
L’urbanesimo come modo di vita
Herbert J. Gans
Oscar Lewis
Conclusioni

3. LA SCUOLA DI MANCHESTER

Max Gluckman
J. Clyde Mitchell
La network analysis
Leonard Epstein
Victor Turner
Jaap Van Velsen

4. LINEE DI TENDENZA DELL’ANTROPOLOGIA URBANA NEGLI STATI UNITI

L’approccio interazionale
L’antropologia interpretativa
La città come istituzione unica
La natura della società industriale come paradigma dell’antropologia urbana
La formazione dell’antropologo urbano

5. L’ANTROPOLOGIA URBANA IN ITALIA

Riferimenti bibliografici

Carla Deplano
Laureata presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” in Lettere Classiche con orientamento archeologico medievale. Ha conseguitoil Dottorato di Ricerca Europeo in “Antropologia, Storia medievale, filologia e letterature del Mediterraneo Occidentale” in relazione alla Sardegna presso l’Università di Sassari. Insegna Lettere e Storia dell’Arte ed è specializzata nel Corso di Storia dell’Arte della S.S.I.S. I campi d’interesse della ricerca sono rivolti all’analisi storico archivistica ed antropologica dei tessuti insediativi storici finalizzata alla ricostruzione dello spazio sociale ed alla identificazione delle relazioni intercorrenti tra beni identitari, storico culturali e comunità locale.

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-96386-00-2

formato

17 x 24 cm

pagine

112

Carrello Prodotto rimosso. Annulla
  • Il carrello è vuoto.
error: Contenuto protetto.